Realizzare un Centro Regionale a Isola Sacra per programmare il turismo fra Ostia e Fiumicino. L’idea è chiedere alla Regione di mettere a disposizione una delle sue tante strutture che ha ad Isola Sacra, fra la Necropoli e i Porti Imperiali, per farne un luogo di ricerca e pianificazione aperto a tutti. Le Università, gli Enti locali, il Parco Archeologico e la Riserva Statale, insieme alle realtà sociali e agli operatori economici, potrebbero partecipare all’elaborazione di un concreto Piano di valorizzazione dei beni archeologici, ambientali e monumentali di questo pezzo di litorale dell’Area metropolitana Romana.

Proporre iniziative per aiutare i Carmosini a trovare i fondi per completare “LA LIBURNA” – Da molti anni un piccolo gruppo di visionari, una famiglia storica di maestri d’ascia di Fiumicino, “I Carmosini” su un terreno comunale loro assegnato ad Isolo Sacra, stanno costruendo una nave da guerra romana: una Liburna a grandezza naturale dell’epoca di Traiano. La stanno costruendo da 15 anni, per gran parte a loro spese e con l’aiuto di qualche piccolo contributo pubblico. Il loro sogno era donare questa opera, unica in Italia, alla nostra collettività per crearci attorno una fedele ricostruzione di quella che poteva essere un molo dei Porti Imperiali: di fatto un parco turistico e didattico con una spiccata valenza scientifica.

Promuovere la messa in rete di operatori del territorio. Per promuovere il turismo è necessario uscire dal proprio guscio e imparare a “fare rete” sul territorio. Ossia abbracciare il concetto “unione fa la forza”, in cui più operatori uniscono le proprie capacità e risorse per operare all’unisono con obiettivi comuni: far crescere insieme la propria destinazione turistica e renderla più appetibile agli occhi dei visitatori-